calldocumentfacebookmessagemypartnerwindowsapplegoogleplayworkerroutecoinspinterestplaysearchsmartphonetwittercaraccordeonvideoarrowarrowdownloaddownloaduploadsection_scrollerglobemapIcon-Shop-Websitecontactenergyhomebridgeshighrisetunnelmininghousearrow-uparrow-downarrow-leftarrow-leftarrow-circle-rightchevron-right-circleuserexternlinkclose

Doka costruisce il Corridoio 11

03.12.2013 | News
Considerata dall’Europa uno degli assi strategici per il flusso di merci e persone nel continente, l’autostrada E 763, conosciuta come Corridoio 11, è destinata a congiungere Timisoara al porto di Bar, passando per Belgrado, per poi giungere, attraverso l’Adriatico, fino a Bari.
L’opera è senza dubbio fra le più impegnative a livello continentale ed è stata suddivisa in nove lotti costruttivi che contano complessivamente 5 gallerie, 78 ponti e sovrappassi, 46 muri di sostegno, la deviazione di un canale fluviale e numerose barriere antirumore.

Soluzioni efficienti e sicure

Dei nove lotti previsti, due sono in corso di costruzione, appaltati alla società azerbaijana AzVirt Ogranak Beograd che sta utilizzando tecnologie Doka in numerosi interventi; in particolare le puntellazioni Staxo 100 e le casseforme a travi Top50 vengono impiegate per le sovrastrutture di molti dei ponti in progetto, mentre per le fondazioni è stato selezionato il sistema a telaio Framax Xlife.

La competenza Doka, inoltre, è stata d’aiuto ai tecnici di cantiere soprattutto sotto il punto di vista della sicurezza: le torri scala Doka 250 e i sistemi di protezione laterale collettiva Doka XP hanno consentito a oltre 1000 operai di lavorare contemporaneamente e in tutta sicurezza sul grande cantiere.

Il supporto sul cantiere fornito da Doka durante le fasi di progettazione e messa in opera è stato grandemente apprezzato dall’impresa tanto da far dichiarare a Tansel Pekdemir, Structure Manager della AzVirt Ogranak Beograd che “La velocità e l’efficienza dimostrate durante le fasi di consegna e le soluzioni di casseratura disponibili ci sono state di grande aiuto; in questo modo siamo riusciti a rispettare le richieste di progetto, realizzando un lavoro di qualità nei tempi richiesti”.

Vi potrebbe anche interessare:

Una vita da rock star

29.11.2018 | News

175 metri tutti in curva

06.11.2018 | News

Avete domande su questo articolo? Contattateci!

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
* Il formulario non è completo!
Non è stato possibile inviare il messaggio, la preghiamo di riprovare tra breve!
La ringraziamo per la sua richiesta!

Ce ne occuperemo quanto prima.