calldocumentfacebookmessagemypartnerwindowsapplegoogleplayworkerroutecoinspinterestplaysearchsmartphonetwittercaraccordeonvideoarrowarrowdownloaddownloaduploadsection_scrollerglobemapIcon-Shop-Websitecontactenergyhomebridgeshighrisetunnelmininghousearrow-uparrow-downarrow-leftarrow-leftarrow-circle-rightchevron-right-circleuserexternlinkclose

Palazzo Lombardia: Miglior Edificio Alto d'Europa 2012

29.10.2012 | News
Palazzo Lombardia porta per la prima volta in Italia il prestigioso titolo di "Miglior Edificio Alto d'Europa". Il Council on Tall Buildings and Urban Habitat (CTBUH), l'organizzazione internazionale non-profit specializzata negli edifici alti, pubblica ogni anno la lista dei migliori grattacieli nel mondo e quest'anno, Palazzo Lombardia, ha ottenuto il riconoscimento più alto per l'Europa.

Immagini

  • Erected with a formwork solution from Doka, the Palazzo Lombardia, is the 'Best Tall Building 2012'.

I progetti premiati ogni anno dal CTBUH di Chicago si distinguono per il design unico, l'innovazione tecnica e la sostenibilità. Uno dei criteri di valutazione considera il modo in cui l'edificio è inserito nel tessuto urbano e infrastrutturale, nonchè la sua sintonia con l'ambiente. Per questo motivo un Best Tall Building arricchisce il panorama cittadino circostante e crea un ambiente piacevole per i residenti.

Quest'anno Palazzo Lombardia si è aggiudicato il titolo di "Miglior Edificio Alto d'Europa". Questo riconoscimento è anche un successo per Doka, la cui tecnologia ha contribuito alla costruzione di questo edificio amministrativo, ad oggi una delle strutture più rappresentative per Milano. L'edificio, alto 161 m, sposa perfettamente il tema della sostenibilità. Giardini pensili, pannelli fotovoltaici, utilizzo dell'acqua di falda per gli impianti di riscaldamento e raffreddamento sono fra le caratteristiche che fanno di Palazzo Lombardia un esempio internazionale di sostenibilità.


Vi potrebbe anche interessare:

Una vita da rock star

29.11.2018 | News

175 metri tutti in curva

06.11.2018 | News

Avete domande su questo articolo? Contattateci!

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
* Il formulario non è completo!
Non è stato possibile inviare il messaggio, la preghiamo di riprovare tra breve!
La ringraziamo per la sua richiesta!

Ce ne occuperemo quanto prima.