calldocumentfacebookmessagemypartnerwindowsapplegoogleplayworkerroutecoinspinterestplaysearchsmartphonetwittercaraccordeonvideoarrowarrowdownloaddownloaduploadsection_scrollerglobemapIcon-Shop-Websitecontactenergyhomebridgeshighrisetunnelmininghousearrow-uparrow-downarrow-leftarrow-leftarrow-circle-rightchevron-right-circleuserexternlinkclose

Come un inno

21.04.2017 | News
Il nuovo edificio direzionale nella zona portuale di Marsiglia

La Marsigliese non è solo l'inno nazionale francese, dal 2018 sarà anche il nome di un nuovo edificio direzionale a Marsiglia. La tecnica di casseratura Doka impiegata per questo progetto convince non solo perché soddisfa gli elevati requisiti di sicurezza e dell'infrastruttura, ma anche per i brevi tempi di montaggio e i rapidi cicli di lavoro.

Immagini

  • Con la torre direzionale La Marseillaise di 135 m di altezza, viene aggiunto un nuovo highlight architettonico allo skyline di Marsiglia.
  • Il nucleo dell'edificio è suddiviso in tre sezioni e viene costruito con le casseforme autorampanti SKE100 plus e SKE50 plus. Il lato esterno completo di una sezione può essere sollevato in una sola volta mediante cilindri idraulici, senza creare aperture.
Marsiglia - La prima pietra per la costruzione della nuova torre direzionale La Marseillaise è stata posata il 17 dicembre 2014 alla presenza dell'architetto Jean Nouvel. Il nuovo grattacielo, che raggiungerà un'altezza di 135 m, con un'estensione complessiva di 35.000 m² su 31 piani, offrirà una grande superficie per la realizzazione di nuovi uffici. Saranno gettati più di 65.000 metri cubi di calcestruzzo ed utilizzate 6.000 tonnellate di acciaio d'armatura per questo straordinario grattacielo direzionale.

Sarà uno dei quattro edifici del cosiddetto Ensemble Arenc Quays (Balthazar, H99, Horizon Tower) ed entrerà a far parte non solo dello skyline di Marsiglia, ma anche del progetto Euroméditerranée, il più grande progetto di rinnovamento cittadino in Europa. Per Doka la torre La Marseillaise è già il secondo progetto Highrise dopo la torre CMA, nella zona portuale di Marsiglia e in collaborazione con Vinci Construction Francia. Per la costruzione della torre La Marseillaise, la filiale francese di Doka, in stretta collaborazione con gli esperti del settore Highrise nella sede centrale di Amstetten, ha messo a punto un intelligente sistema di casseratura e di sicurezza, calibrato alla stretta tempistica ed agli elevati requisiti di sicurezza imposti dal cliente. “Grazie al premontaggio della cassaforma effettuato da Doka, all'inizio del progetto è stato possibile guadagnare circa 3.000 ore di lavoro” ha affermato Florent Portalier, Construction Manager di Vinci Construction Francia. L'edificio direzionale dovrebbe essere ultimato nel secondo trimestre 2018, dopo 3 anni di lavori di costruzione.

Il nucleo dell'edificio viene realizzato in 3 sezioni
Una particolarità di questo progetto edile è la suddivisione del nucleo dell'edificio in tre sezioni (A, B, C). Per questa ragione, in questo progetto viene impiegata una combinazione dei sistemi autorampanti Doka SKE50 plus e SKE100 plus per soddisfare gli elevati standard di sicurezza e per assicurare rapidi cicli di lavoro. In ogni ciclo di lavoro di 5 giorni alla settimana viene realizzato un piano in tutte le tre sezioni.

La cassaforma autorampante SKE100 plus viene realizzata con passerelle di lavoro sollevabili. Ciò significa che le operazioni di casseratura ed armatura sono realizzate separatamente ed è così possibile lavorare contemporaneamente su diversi piani. Lavorando in parallelo viene accelerato l'avanzamento dei lavori riducendo i tempi di costruzione. Inoltre il sistema SKE100 plus offre uno spazio sufficiente per il materiale d'armatura che è così velocemente a portata di mano della squadra in cantiere. Dato che lo spazio è limitato a causa dei piccoli vani interni e che quindi si lavora in spazi molto ristretti, con il sistema a traliccio per vani interni vengono impiegate ulteriori varianti di esecuzione del sistema SKE plus. Per evitare un dispendioso cambio del pannello di circa 900 m², la cassaforma è stata rivestita con pannelli Xface che consentono un elevatissimo numero di reimpieghi e soddisfano gli alti requisiti del calcestruzzo faccia a vista.

Speciale sistema di sicurezza
Gli spazi ristretti, le velocità del vento fino a 213 km/h e gli standard di sicurezza restrittivi non solo pongono la squadra in cantiere di fronte a grandi sfide, ma impongono anche elevati requisiti per quanto riguarda l'impiego della cassaforma e richiedono speciali misure di protezione. Doka per questo progetto ha messo a punto uno speciale sistema di sicurezza che mette a disposizione un'attrezzatura autorampante per il distributore di calcestruzzo ed offre soluzioni speciali per i percorsi di passaggio fra le singole sezioni. Per assicurare la massima sicurezza possibile durante il lavoro, nel sistema di sostegno per la cassaforma fra i singoli piani sono state integrate torri scala sospese per salire e scendere in condizioni di sicurezza ed offrire percorsi di lavoro ottimali. Inoltre vengono impiegate barriere orizzontali con porte orientabili e pieghevoli fra le passerelle per proteggere il passaggio fra le singole passerelle e per permettere di raggiungere sempre in sicurezza i diversi piani delle passerelle nelle diverse fasi di costruzione.

In sintesi
Progetto: Torre La Marseillaise
Luogo: Marsiglia, Francia
Tipo di struttura: edificio direzionale
Architetto: Jean Nouvel
Impresa promotrice: Gruppo Constructa
Impresa costruttrice: VINCI Construction Francia
Data prevista di ultimazione dei lavori: secondo trimestre 2018
Numero di piani: 31

Tecnica di casseratura:
Prodotti: passerella di lavoro SKE50 plus, sistema per vani interni SKE50 plus, sistema a traliccio SKE 50plus, passerella di lavoro SKE100 plus, sistema per vani interni SKE100 plus, sistema a traliccio SKE100 plus, CPB SKE100 plus, pannello Xface
Servizi: sistemi specifici per il progetto per l'infrastruttura e la sicurezza, premontaggio dei prodotti di casseratura (SKE50, SKE100) ad Amstetten

Progettazione della cassaforma:
Doka Francia, Doka Messico (schemi di montaggio), Sede centrale Doka Global Expertise Center Highrise

Vi potrebbe anche interessare:

Una vita da rock star

29.11.2018 | News

175 metri tutti in curva

06.11.2018 | News

Avete domande su questo articolo? Contattateci!

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
* Il formulario non è completo!
Non è stato possibile inviare il messaggio, la preghiamo di riprovare tra breve!
La ringraziamo per la sua richiesta!

Ce ne occuperemo quanto prima.