calldocumentfacebookmessagemypartnerwindowsapplegoogleplayworkerroutecoinspinterestplaysearchsmartphonetwittercaraccordeonvideoarrowarrowdownloaddownloaduploadsection_scrollerglobemapIcon-Shop-Websitecontactenergyhomebridgeshighrisetunnelmininghousearrow-uparrow-downarrow-leftarrow-leftarrow-circle-rightchevron-right-circleuserexternlinkcartissuuclosekeystarweb

Ora con un'altezza di sistema supplementare di 3 metri

Doka presenta l'upgrade di Framax Xlife plus al bauma 2022

24.10.2022 | Stampa
Ora con un'altezza di sistema supplementare di 3 metri
L'apprezzata cassaforma a telaio Doka Framax Xlife plus ora ha un'altezza di sistema supplementare di 3,00 metri. Nuovi accessori consentono di lavorare sulla cassaforma in modo ancora più efficiente.

Impressioni

  • Framax Xlife plus
  • OurDoka powder coating - St. Martin - Production
"Per molte applicazioni, soprattutto nell’edilizia residenziale, un’altezza di 2,70 m è troppo bassa, ma 3,30 m sono già troppi. E la sovrapposizione costa tempo e denaro. Framax Xlife plus di 3,00 m di altezza era esattamente ciò di cui avevamo bisogno", afferma Alexander Dörrmann, Amministratore di Dörrmann Bau GmbH, che ha aggiunto questa nuova altezza del sistema di casseratura.

Sicura ed economica
Con una nuova altezza del sistema di casseratura di 3 metri e solo due livelli di ancoraggi, la famiglia di prodotti Framax Xlife plus consente anche di effettuare le operazioni di casseratura in modo più economico. Grazie a questa evoluzione, è posizionabile in sicurezza da un solo operatore, serve il 12% in meno di ancoranti rispetto ai sistemi equiparabili, per es. solo 4 ancoranti su una superficie di casseratura di 8,1 m2 (2,70 x 3,00 m), non occorre montare guaine protettive e coni, ed è posizionabile da un solo lato. Tutti gli elementi sono ancorati al centro, in questo modo è possibile non solo risparmiare ancoranti, ma anche disporli in modo armonico, particolarmente importante nei progetti in calcestruzzo faccia a vista In considerazione della crescente carenza di manodopera specializzata nel settore, Framax Xlife plus contribuisce alla realizzazione più efficiente di progetti di costruzione e a un risparmio sui budget.

I profili funzionali aperti integrati e l'installazione di componenti come mensole, puntellazioni di sostegno e correnti, consentono molteplici possibilità d'impiego. Framax Xlife plus è compatibile con tutti i collaudati elementi della cassaforma Framax Xlife, perché entrambi i sistemi di casseratura impiegano gli stessi accessori, quali elementi di collegamento, rotaie di fissaggio, passerelle, supporti di puntellazione e messa in opera. La logica di sistema Framax Xlife plus ottimizza l'impiego e la logistica per una migliore gestione dei componenti con ancoranti per casseforme integrati che accelerano le operazioni di montaggio e smontaggio. Gli elementi di grandi dimensioni possono essere impiegati sia orizzontalmente sia verticalmente e consentono anche l'impilaggio orizzontale con gli elementi di dimensioni inferiori. Tutti gli elementi sono realizzati con telaio zincato a caldo e verniciato a polvere. Ciò garantisce una protezione dalla ruggine ottimale, una pulizia rapida e semplice e una lunga durata.

Poiché spesso il diavolo si nasconde nei dettagli durante il lavoro quotidiano in cantiere, gli sviluppatori hanno ideato alcuni strumenti utili per le operazioni di montaggio e smontaggio delle casseforme, quali la nuova leva Framax, che consente di installare le unità velocemente, facilmente e senza danneggiare il materiale. Il nuovo morsetto di regolazione Framax a sua volta consente sovrapposizioni fino a 6,60 m con solo un elemento.

La produzione del futuro
Quindi, prezioso non solo dal punto di vista economico, ma anche ecologico. Pertanto Doka, con il nuovo centro di produzione Framax a St. Martin, vicino alla sede di Amstetten (Austria), fa passi decisivi verso la produzione del futuro. La digitalizzazione e l'automazione consentono l'ottimizzazione permanente del processo di produzione. La garanzia della qualità assicurata dalle macchine e il controllo qualità a cui viene sottoposto ogni telaio, garantiscono un controllo totale e quindi una qualità costante per il cliente.

La nuova linea di produzione Framax, in cui le casseforme a telaio vengono segate, perforate, saldate e levigate, è stata messa in funzione nella primavera 2022. Assieme all'impianto di verniciatura a polvere, in funzione già dal 2021, porta la produzione Framax a un nuovo livello. L'impianto di verniciatura a polvere, apre nuove strade, soprattutto in termini di produzione ecologica: Consuma l'80% in meno di acqua rispetto all'impianto precedente e si basa su una chimica rispettosa dell'ambiente; consente inoltre di risparmiare energia durante il funzionamento dei forni grazie all'uso di una tecnologia sofisticata.

"La sostenibilità è sempre stata una priorità per Doka", afferma Robert Hauer, CEO di Doka. "Oggi il tema è ancora più attuale, perché la sostenibilità è il nostro più importante motore di crescita." Con questo impianto all'avanguardia, Doka sottolinea i propri elevati standard in materia di tutela ambientale e quindi anche il suo ruolo di modello come azienda leader. L'apprezzata cassaforma a telaio Doka Framax di alta qualità è stata presentata per la prima volta al bauma nel 1986 e da allora è una presenza fissa nei cantieri internazionali. Con il continuo sviluppo di Framax Xlife plus, la sua presenza a lungo termine è ancora garantita.

Vi potrebbe anche interessare:

Doka presenta la rivoluzionaria cassaforma per solai DokaXdek al bauma 2022

24.10.2022 | Stampa

Fusione Doka Schweiz AG e RAUH Betonschalungen AG

31.03.2020 | News

Avete domande su questo articolo? Contattateci!

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
* Il formulario non è completo!
Non è stato possibile inviare il messaggio, la preghiamo di riprovare tra breve!